-->

domenica 30 novembre 2014

Cipolline borettane al forno con crosticina croccante di farina di ceci


Ricettina flash - facilissima, quasi stupida, senza grassi ma assolutamente fantastica! Superlativa direi! Ottima come antipasto, aperitivo e contorno.
Solo 2 ingredienti, un forno e 25 minuti di tempo... Vediamo come!

Ingredienti

2 confezioni di cipolline bianche borettane - circa 500g
2 cucchiai pieni di farina di ceci
Sale e pepe q.b.


Procedimento 

Lavate le cipolline e mettetele in una ciotola capiente, finché sono ancora bagnate matteteci sù la farina di ceci e il pepe, se volete un pizzico di sale e fate in modo che si ricoprano di farina, come una specie di panatura leggera.

Trasferitele su un foglio di carta da forno e infornate a 180 C per 20-25 minuti... 


...Guardate le vostre cipolline caramellarsi lentamente e diventare deliziose, poi servitele calde come contorno o aperitivo!


Attenzione: Possono dare dipendenza!








Carciofi saporiti al pangrattato

Ecco una semplice e leggera ricetta con i carciofi, che sono giusti giusti in stagione... Mi è stata data da un'amica e da allora non posso più farne a meno! Sono carciofo-dipendente!



Ingredienti

4 "mamme" - ovvero quei fiori di carciofo belli grossi e rotondi
1,5 tazze di Pan grattato
2 cucchiai di olio evo
Sale e pepe q.b.
10 Capperi dissalati tritati (facoltativi, spesso li ometto)
Succo di 1 limone

Procedimento

Lavate i carciofi, tagliate le parti più coriacee e metteteli ammollo in acqua e succo di limone per 10 minuti.


In una ciotolina mettete olio, pan grattato, i capperi (facoltativi) sale e pepe e mescolate tutto, aggiungete un po' di acqua per far sì che il pan grattato si amalgami bene e non resti tutto separato.
Ora scolate i carciofi, tagliate i gambi a tocchetti, e cominciate ad aprire delicatamente le foglie riempiendo con calma lo spazio tra ogni singola foglia con un po' della pastella di pan grattato. 
Ora mettete i carciofi con i loro gambi in una pentola con due dita di acqua leggermente salatea e fate cuocere a fuoco medio-basso per 40 min o più, finché i carciofi non sono morbidi.


Fine!






venerdì 14 novembre 2014

Torta infallibile di mele (o pere) della nonna maria- vegan - poco glutine

Questa torta è la veganizzazione della torta della nonna, è buona sia appena sfornata che fredda, ma la parte migliore è che è una torta di mele come si deve: per nulla asciutta, morbida e con tante mele.  Ed è proprio la grande quantità di mele che la rende umida ed infallibile; infatti durante la cottura, quando lievita, è impossibile che si sgonfi ed è molto difficile che bruci.

 
Ingredienti
-5-6 mele o pere - ma va bene qualunque tipo di frutto
-1 e 1/2 tazza* di farina senza glutine o integrale (io uso il grano saraceno)
-1/2 tazza di farina integrale o di farro
 (potete anche fare 100% farina di grano)
-2 "uova "di semi di lino** o una banana schiacciata o 2 cucchiai di farina di ceci sciolta in poca acqua
-1 tazza* di olio evo
-1 bustina di lievito o cremor tartaro
-Latte vegetale x mescolare o acqua q.b.
- 3/4 di tazza di zucchero di canna integrale o melassa o malto - se usate zucchero bianco ne basta meno

*una tazza corrisponde a 250ml

** tritare un cuchiaio di semi di lino, farlo riposare in poca acqua per 15 minuti finchè non avrà una consistenza simile all'uovo crudo. Aggiungere semi e acqua all'impasto.



Procedimento
Mescolare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto senza grumi aggiungendo latte poco a poco finché non diventa abbastanza liquido da mescolarsi senza difficoltà.
Aggiungere la frutta a dadini - Vi sembrerà che ci sia poco impasto ma è una torta molto ricca di frutta quindi non vi preoccupate.
Versate in una tortiera di ceramica o a cerchio apribile e cuocete a 180°C per 35-40 min.
Fate raffreddare a forno socchiuso e gustatela!


Ottima sia a colazione che ai compleanni!


Con lo stesso impasto, riducendo i tempi di cottura, potrete anche creare dei morbidi muffin!

domenica 9 novembre 2014

Frollini vegani integrali all'olio di oliva - senza margarine



Questi biscottini hanno pochi ingredienti tutti molto comuni, adatti per ogni giorno, sono semplicissimi da fare, anche spesso. E io li faccio perché quei pochi biscotti senza olio di palma costano moltissimo e li vendono in un solo supermercato qui in zona. Vediamo come...

Ingredienti


- 250 g di farina integrale o di farro - potete sostituire 2/3 della farina con farina senza glutine (mais, riso, grano saraceno, quinoa, miglio, ceci ecc)
-50g di fefecola di patate (anche farina normale va bene, avrete biscotti meno friabili ma comunque ottimi)
- 60 g di olio d'oliva
- 60/70 g di zucchero integrale di canna, malto o melassa
- Minimo 80 ml di acqua - ma ne servirà di più
- 1/2 bustina di lievito o cremor tartaro
- un pizzico di sale
- vaniglia, cannella, zenzero o cacao a piacere

Procedimento
 

Mescolare tutti gli ingredienti secchi con una forchetta poi aggiungete tutti gli altri e impastare bene aggiungendo acqua fino a che non ottenete un impasto friabile e fate una palla da riporre in frigorifero per minimo mezz'ora o in freezer per 10 minuti coperta da un canovaccio di cotone. 


Stendere infine la pasta spessa 4-5mm, formare i biscotti e infornare a 180°C per 25 min, poi spegnere il forno e lasciar raffreddare a forno chiuso. 

venerdì 7 novembre 2014

Frosting al cioccolato per torte - copertura per torte

Ecco la ricetta per un frosting per torte vegano, questa mousse è semplicissima, si fa con ingredienti che si hanno comunemente in casa ed è senza glutine. È adatta alla copertura di torte, muffin e crostate, ma anche per le vostre crêpes o come dessert al cucchiaio con della frutta secca. È leggera da digerire,  e non appesantisce come la crema al burro ma è buonissima e cremosa ugualmente!



Ingredienti per 2 bicchieri di mousse - 2 torte

- 60g di farina bianca di riso (va bene anche quella di grano o farro ma io ho scelto il riso perché è senza glutine)
-400 ml di latte vegetale - io ho usato quello di mandorle; ve bene anche l'acqua ma dovrete aumentare leggermente le dosi di zucchero e farina
-100g di zucchero di canna;
- 250 g di cioccolata fondente, anche in gocce;
- 1 cucchiaio colmo di cacao amaro;
- aroma di vaniglia (opzionale)
  


Procedimento 

1) Portate a bollore il latte;

2) Aggiungete gli altri ingredienti e il ciocclato sciolto o a pezzetti mescolando con una frusta;

3) Fate cuocere e addensare il tutto per 6-7 minuti mescolando continuamente con una frusta: fate attenzione ai grumi e tenete conto che si attacca facilmente al fondo del pentolino;

4) Spegnete il fuoco quando la crema ha raggiunto la consistenza desiderata e mettetela in un contenitore a raffreddare mescolandola di tanto in tanto per mantenerla vellutata. 



Una volta fredda la crema si sarà addensata ulteriormente e sarà pronta per essere spalmata sulle vostre torte una volta fredde. Se la torta non è una crostata e non la consumate subito aspettate l'ultimo momento per spalmarci sopra la mousse perché potrebbe inumidirla troppo.
Potete anche conservare la mousse in frigorifero per alcuni giorni (se riuscite a non mangiarla prima).