-->

sabato 21 novembre 2015

Fagottini integrali di mele - vegan, pochi grassi, facili

fagottini dolci alle mele! leggeri, golosi e facili, pasta frolla e frutta monoporzione. fagottini possono essere fatti anche cn un semplice ripieno di marmellata, usando altra frutta come pesche, pere, ciliegie, fragole o, per i più golosi, cocco e cioccolato.
A volte non si sa cosa mangiare per merenda... a volte si hanno invece in casa questi fagottini dolci alle mele! Sono leggeri, golosi e molto facili da fare con poco. L'idea è nata un pomeriggio in cui ero indecisa tra fare i biscotti e fare la crostata... Così ho deciso di fare un combo di pasta frolla e frutta che fosse monoporzione come i biscotti ma ricco di gusto come una torta. I fagottini possono essere fatti anche con un semplice ripieno di marmellata, usando altra frutta come pesche, pere, ciliegie, fragole o, per i più golosi, cocco e cioccolato.

fagottini dolci alle mele! leggeri, golosi e facili, pasta frolla e frutta monoporzione. fagottini possono essere fatti anche cn un semplice ripieno di marmellata, usando altra frutta come pesche, pere, ciliegie, fragole o, per i più golosi, cocco e cioccolato.

Ecco come...

Crostini di ceci speziati al forno

I ceci al forno speziati curry e rosmarino: la perfetta combinazine di gusto e salute, di nutrienti e di sfizio.. fantastici! dei semplici ceci bolliti possono diventare crostini croccanti ottimi come antipasto, snack o su zuppe e insalate

I ceci al forno sono qualcosa di speciale: la perfetta combinazine di gusto e salute, di nutrienti e di sfizio.. fantastici! Con questa ricetta dei semplici ceci bolliti possono diventare dei crostini croccanti ottimi come antipasto, snack o su zuppe e insalate, deliziosi anche sulle tavole delle feste, perchè piaceranno anhe a bambini e onnivori e possono essere speziati a piacere. Si può proprio dire che uno tira l'altro, e, una volta provati, non potrete farne a meno. 

P.S.: sono velocissimi da fare e quando cuocio i ceci me ne riservo sempre un po' per trasformarli in crostini di questo tipo!

Ecco come...

I ceci al forno speziati curry e rosmarino: la perfetta combinazine di gusto e salute, di nutrienti e di sfizio.. fantastici! dei semplici ceci bolliti possono diventare crostini croccanti ottimi come antipasto, snack o su zuppe e insalate

sabato 7 novembre 2015

Piadina vegan integrale al rosmarino

Piadina integrale o di farro vegan, facile e veloce, light, anche senza grassi, fatta in casa al rosmarino

Questa piadina vegan è buonissima, veloce da fare, salutare, con pochissimi grassi! Molto meglio di quelle comfezionate, si può gustare sia dolce che salata senza sensi di colpa. Ecco come prepararla...
Ingredienti per 1 piadina 
100g di farina integrale o di farro
Sale q.b.
Pepe q.b.
1 cucchiaino di rosmarino essiccato
Acqua q.b
Un pizzico di bicarbonato di sodio (fa da lievito, potete ometterlo)

Procedimento

Mescolate tutti gli ingredienti secchi poi aggiungete acqua poco alla volta e impastate fino a formare un panetto elastico. Stendete la piadina spessa 3/4mm, bucherellate la superficie con una forchetta e infine cuocete in una padella antiaderente o unta con poco olio di oliva 2/3min per lato, fino a che non è dorata.


Piadina integrale o di farro vegan, facile e veloce, light, anche senza grassi, fatta in casa al rosmarino


Ti potrebbe anche interessare:


Leggi tutte le ricette per piatti salati vegan-->http://easyveganblog.blogspot.it/search/label/piatto%20salato

lunedì 19 ottobre 2015

Torta alle pesche con crosta di mandorle e noci

le pesche, le mandorle, le noci..avevo parecchie pesche mature e quindi ho deciso di utilizzarle in questa torta di pesche con la crosticina croccante di frutta secca..
Questa penso sia una delle migliori torte che mi siano riuscite nonostante sia molto semplice, ed è buona proprio per questo forse... La dolcezza delle pesche,  Il profumo delle mandorle, la croccantezza delle noci.. Mmmh! L'idea è partita a fine agosto, avevo parecchie pesche mature e quindi ho deciso di utilizzarle in una rivisitazione della torta di mele, resa più speciale dalla crosticina croccante fatta con la frutta secca e più profumata dalla farina di mandorle. Lo so che mi sono presa tardi a pubblicare la ricetta, ma salvatela per l'estate prossima o provatela con le pere o le mele...

 le pesche, le mandorle, le noci..avevo parecchie pesche mature e quindi ho deciso di utilizzarle in questa torta di pesche con la crosticina croccante di frutta secca..

Fai-da-te : mollette decorate

 Fai-da-te idea regalo : mollette decorate Questo è un semplicissimo progetto fai-da-te adatto per un regalino ma anche per casa vostra: mollette di legno decorate con frutta secca.

Questo è un semplicissimo progetto fai-da-te adatto per un regalino ma anche per casa vostra: mollette di legno decorate con frutta secca.

 Fai-da-te idea regalo : mollette decorate Questo è un semplicissimo progetto fai-da-te adatto per un regalino ma anche per casa vostra: mollette di legno decorate con frutta secca.

 Fai-da-te idea regalo : mollette decorate Questo è un semplicissimo progetto fai-da-te adatto per un regalino ma anche per casa vostra: mollette di legno decorate con frutta secca.

giovedì 24 settembre 2015

Ciambella soffice al cacao - vegan, light , all'olio d'oliva


Questa è la ricetta tipica da colazione, ottima tutte le settimane in sostituzione a biscotti confezionati e cereali, perchè resta morbida a lungo ed è velocissima da preparare, è leggera, sana, piace anche ai bambini. La possibilità di variare la farina utilizzata permette di asimilare vari nutrienti e di non stancarsi mai!

Questa è la ricetta tipica da colazione, ottima tutte le settimane in sostituzione a biscotti confezionati e cereali, perchè resta morbida a lungo ed è velocissima da preparare, è leggera, sana, piace anche ai bambini. La possibilità di variare la farina utilizzata permette di asimilare vari nutrienti e di non stancarsi mai! Ecco come farla...

Questa è la ricetta tipica da colazione, ottima tutte le settimane in sostituzione a biscotti confezionati e cereali, perchè resta morbida a lungo ed è velocissima da preparare, è leggera, sana, piace anche ai bambini. La possibilità di variare la farina utilizzata permette di asimilare vari nutrienti e di non stancarsi mai!

mercoledì 16 settembre 2015

Torta Sacher Vegan

Finalmente anche io posso pubblicare la mia ricetta per la torta Sacher vegan! Lo so, se ne trovano miglaia di ricette su internet, ma sono tutte diverse e la mia è particolarmente semplice da fare e leggera ma comunque buonissima (vi dico solo che i miei amici onnivori ne vanno matti).

Finalmente anche io posso pubblicare la mia ricetta per la torta Sacher vegan! Lo so, se ne trovano miglaia di ricette su internet, ma sono tutte diverse e la mia è particolarmente semplice da fare e leggera ma comunque buonissima (vi dico solo che i miei amici onnivori ne vanno matti). Date quindi una letta alla ricetta, provate la torta e poi ditemi cosa ne pensate nei commenti!

Finalmente anche io posso pubblicare la mia ricetta per la torta Sacher vegan! Lo so, se ne trovano miglaia di ricette su internet, ma sono tutte diverse e la mia è particolarmente semplice da fare e leggera ma comunque buonissima (vi dico solo che i miei amici onnivori ne vanno matti).

sabato 12 settembre 2015

Green smoothie cremoso alla menta - energizzante e depurativo, con rucola e mela verde

Green smoothie cremoso depurativo ricco di calcio energizzante rinfrescante e idratante, alla mela verde, banana e menta. Frullato vegan

Non è invitante solo a vederlo questo frullatone cremosissimo? È depurativo ed idratante grazie alla mela verde ed energizzante grazie alla banana, è anche ricco di calcio perché contiene rucola, anche se non si sente il sapore e infine è rinfrescante grazie alla menta. Viene molto cremoso, davvero da provare!

Le dosi degli ingredienti non sono da rispettare alla lettera, ma ecco come l'ho fatto io per colazione, e come mi è piaciuto di più. Se volete un frullato più leggero omettete il cocco.

Green smoothie cremoso depurativo ricco di calcio energizzante rinfrescante e idratante, alla mela verde, banana e menta. Frullato vegan
Green smoothie cremoso depurativo ricco di calcio energizzante rinfrescante e idratante, alla mela verde, banana e menta. Frullato vegan

Ingredienti 

2 banane mature
Una mela verde (se bio con la buccia)
Due manciate di rucola 
6-7 foglie di menta fresca (io ho 5 foglie di usato menta valdostana dell'orto che ha un gusto molto intenso)
Due cucchiai di cocco essiccato 
200ml di acqua o latte vegetale
Nocciole per decorare

Procedimento

Frullare tutti gli ingredienti fino a che non raggiungerete una consistenza cremosa, aggiungendo acqua se necessario. 

Ecco pronta la colazione o la merenda, ovviamente potete usare questo smoothie come base per una smoothie bowl coi fiocchi! Lasciate un commento se avete altre idee gustose...

Green smoothie cremoso depurativo ricco di calcio energizzante rinfrescante e idratante, alla mela verde, banana e menta. Frullato vegan

Cercate qualche altra idea per smoothie e frullati?
Guardate qui--> http://easyveganblog.blogspot.it/search/label/frullato

Biscottini mandorle e grano saraceno - senza glutine, vegan, light,facili, senza margarina

Ecco qui la mia prima ricetta di biscotti senza glutine! Sono davvero buoni: le mandorle, oltre ad impedire che i biscotti diventino troppo duri, danno alla frolla una consistenza burrosa ed un profumo da far impazzire mentre il grano saraceno dà quella nota rustica che è perfetta!

Biscottini vegani e senza glutine, com mandorle e grano saraceno, leggeri e salutari, facili e veloci

Ecco come farli...

sabato 8 agosto 2015

Frollini integrali alle nocciole - vegan, light, facili, senza margarine

 Biscotti vegani profumati alla nocciole, integrali e con olio di oliva
Questi biscotti profumati e friabili sono ottimi da fare anche spesso in alternativa ai frollini normali, inoltre essendo in parte fatti con le farina di nocciole hanno meno glutine e più grassi buoni di quelli normali. Vediamo come farli...

Biscotti vegani profumati alla nocciole, integrali e con olio di oliva

domenica 5 luglio 2015

Maionese di mandorle - vegan

maionese di mandorle vegan

Questa non è la ricetta della classica maionese vegan, è molto più salutare, non contiene soia ed è ricca di omega-3 e omega-6. Non necessita di una grande preparazione né di ingredienti particolari e si fa in poco tempo. Sta bene con le verdure o sui crostini, sulle crēpes, sulle piadine o dove preferite.

maionese di mandorle vegan

Ingredienti

1 tazza di mandorle
3/4 di tazza di olio extravergine d'oliva
3/4 di tazza di acqua
1 cucchiaio di senape bio
Succo di 1 piccolo limone (o aceto)
Sale integrale
Pepe nero

maionese di mandorle vegan

Procedimento

Mettete in ammollo in acqua le mandorle per una notte...

maionese di mandorle vegan

Tritate nel frullatore le mandorle, poi aggiumgete tutti gli altri ingredienti e frullate a crema, assaggiate e aggiustate di sale, vedete se vi potrebbe piacere ancora un po' di limone e infine aggiungete olio se necessario. Mettetela in un barattolo, coprite con olio a filo e riponete in frigorifero.

maionese di mandorle vegan

Fatto!

maionese di mandorle vegan

maionese di mandorle vegan
 
Ti potrebbe anche interessare:

Pesto di cavolo nero
Hummus di barbabietola rossa

Visita la sezione salse e sughi per tutte le ricette -->  http://buttonsandblueberries.blogspot.it/search/label/salse

Con questa ricetta partecipo al contest “Un mondo di benEssere” di La Cuocherellona in collaborazione con Mai soli nel mondo

Polpette di ceci al rosmarino - vegan, senza glutine, non fritte

Queste polpettine sono perfette per un aperitivo veg ma anche come secondo. Sono sfiziose, saporite e possono essere fatte anche senza olio e senza glutine, fritte oppure al forno. Sono semplici e abbastanza veloci, con pochi ingredienti comuni. Potete utilizzare i legumi e le spezie che volete ma io ho scelto di usare i ceci e il rosmarino. Vi assicuro che faranno un figurone anche tra amici onnivori!
Polpettine vegan di ceci al rosmarino senza glutine, non fritte, ottime per onnivori. Chickpea vegan meatballs with rosmary
Polpette di ceci vegan al rosmarino
Ecco come fare...

Crackers senza glutine al rosmarino - vegan, senza lievito

Crackers senza glutine vegan senza lievito al rosmarino
Crackers senza glutine vegan senza lievito al rosmarino
Il BenEssere a 360° parte da tante piccole cose: le persone che ci stanno intorno, l'ambiente in cui viviamo, il lavoro che facciamo... ma soprattutto parte da noi stessi. Ecco perchè proprio noi dobbiamo curare anche ciò che mangiamo, ascoltando il nostro corpo e avvicinandoci sempre più alla natura per sentire meglio i segnali che ci dà. 
 
Un'alimentazione che dà benessere secondo me non deve presupporre crudeltà verso gli altri esseri viventi, deve prevedere cibi non raffinati, di tanti colori diversi, cibi vivi, che ci diano gioia vera e non puro piacere nè dipendenza da essi. 

Ecco perchè ho deciso di partecipare proprio con questa ricetta dal valore affettivo al contest di Erica Di Paolo, foodblogger di La Cuocherellona : l'ho pensata per il BenEssere di mia mamma, che da qualche tempo è intollerante al glutine. Nei supermercati i prodottti senza glutine contengono spesso olii scadenti e farine raffinate quindi perchè non farsi i crackers i casa?

Vi presento dunque la ricetta dei crackers friabili al rosmarino senza glutine, 100% naturali, con solo farine integrali, non raffinate e con un delizioso profumo di rosmarino che mi fa pensare ad una cena estiva leggera ma gustosa...

Crackers senza glutine vegan senza lievito al rosmarino

martedì 23 giugno 2015

Antipasto vegan: Involtini di melanzane con philadelpia vegan e rucola

Antipasto vegan: Involtini di melanzane con philadelpia vegan e rucola
Questa, forse, non è proprio una ricetta, ma alla cena vegan per amici onnivori che ho fatto poco tempo fa', è stato un successone! Questi involtini sono infatti stuzzicanti e saporiti, rimanendo comunque freschi e leggeri. Ecco come farli...

Antipasto vegan: Involtini di melanzane con philadelpia vegan e rucola

Ingredienti

1 melanzana grande o 2 piccole
un mazzetto di rucola
3 cucchiai di olio evo
sale e pepe q.b.
prezzemolo tritato (opzionale)

Procedimento

Tagliate le melanzane a fette di 4/5mm per il lungo, spenellatele con un po' di olio e salatele in superficie

Mettetele dunque sulla griglia del forno, spolveratele con il prezzemolo e cuocetele a 180°C sul ripiano alto del forno non ventilato con funzione grill fino a che non saranno tenere, girando le fette a metà cottura. Il tempo di cottura cambia in base allo spessore delle fette, ma sarà in media di 6/7 minuti.

Spalmate ora su ogni fetta di melanzana un cucchiaio colmo di philadelpia veg, posizionate al centro qualche foglia di rucola e arrotolate andando a formare degli involtini carinissimi per deliziare i vostri amici onnivori e non.

Antipasto vegan: Involtini di melanzane con philadelpia vegan e rucolaNote

Potete anche creare del finger-food tagliando le melanzane a fettine più piccole da mangiare in un sol boccone. 
E' possibile grigliare le melanzane normalmente se non volete accendere il forno.
Il philadelpia veg si può sostituire con dello stracchino di riso o dell'ottimo hummus (qui la ricetta)

Leggi anche la ricetta delle polpettine di ceci per completare il tuo aperitivo veg --> http://easyveganblog.blogspot.it/2015/05/polpette-di-ceci-vegan.html

lunedì 22 giugno 2015

Ciambella di kamut speziata con datteri - vegan - con zenzero, curcuma e cannella

Ciambella di kamut speziata con datteri - vegan, con zenzero, curcuma e cannella
Ciambella di kamut speziata con datteri - vegan, con zenzero, curcuma e cannella
Una ciambella per quelli a cui piacciono le torte dolci e profumate e casalinghe, rustica, ottima sia calda che fredda, a colazione oppure a merenda, magari con un the allo zenzero...

Ciambella di kamut speziata con datteri - vegan, con zenzero, curcuma e cannella
Ciambella di kamut speziata con datteri - vegan, con zenzero, curcuma e cannella

giovedì 4 giugno 2015

Meringhe vegane - senza uova, senza grassi

Meringhe vegane senza albumi (senza uova) - facili, senza grassi, con acqua dei ceci (aquafaba)
Meringhe vegane - senza uova

Fino a poco tempo fa le parole meringa e vegan erano inconciliabili, poi, a qualcuno è venuto in mente che c'è un ingrediente segreto che ha una composizione di proteine (lecitina) e amidi molto simile a quella degli albumi delle uova e che, se sbattuto, monta proprio come gli albumi... si chiama aquafaba e non è nient'altro che l'acqua di cottura dei legumi! Per fare le meringhe si preferisce quella dei ceci perchè ha un sapore molto delicato, ma va bene anche quella dei fagioli.

Ecco dunque, dopo varie sperimentazioni, la mia ricetta perfetta per le meringhe vegan! 100% naturali, senza grassi, fatte con zucchero integrale, facilissime ma assoltuamente meringose!
Vediamo come farle...
Ingredienti

150ml di liquido di governo di ceci in scatola non salati * fatto raffreddare in frigo
170g di zucchero di canna integrale**
un cucchiaino di succo di limone
mezzo cucchiaino di cremor tartaro (opzionale)***
aromi a piacere: estratto di vaniglia, di mandorle, curcuma, cannella, zenzero, due cucchiai di cacao (opzionali)
per guarnire: granella di frutta secca, scaglie di cioccolato, cacao (opzionali)
 
Procedimento

- Preriscaldate il forno a 100°C

- In una ciotola dai bordi alti mettete l'acqua dei ceci e cominciate a montarla con le fruste elettriche, con la planetaria o con la frusta. Dovete ottenere una spuma gonfia e soda tanto che, se girate la ciotola, scivoli. Ci vorranno tra i 2 e i 5 minuti circa...

- Ora incorporate delicatamente lo zucchero, il limone, il cremor tartaro (opzionale) e gli eventuali aromi e montate ancora per 2/5 minuti fino ad ottenere una spuma soda e lucida.

- Infine formate le meringhe con una sac-a-poche o con un cucchiaio (io ho usato il cucchiaio) su una leccarda ricoperta di carta forno, spolverizzatele con eventuale granella e infornatele immediatamente per circa 100min. fino a che non si saranno indurite. 

NON APRITE MAI IL FORNO fino a che non sono cotte o si afflosceranno

Passato il tempo di cottura lasciatele nel forno spento fino a raffreddamento, tenendo il forno leggermente aperto con un canovaccio cosicchè esca l'umidità.

Meringhe vegane senza albumi (senza uova) - facili, senza grassi, con acqua dei ceci (aquafaba)
Meringhe vegane - senza uova
 Ora gustate le vostre meringhe

Non disperate se non verranno al primo colpo: basta un piccolo errore perchè si sgonfino, ma quando riescono sono fantastiche!

* o acqua di cottura di ceci non salata - equivale all'acqua contenuta in una scatoletta media di legumi. I legumi delle scatolette biologiche di solito sono senza sale quindi scegliete quelli o leggete gli ingredienti.
** non ho mai provato con altri dolcificanti, ma dovrebbero andare bene anche lo zucchero a velo e quello normale
***il cremor tartaro facilita la formazione di bolle nelle meringhe perchè funge da lievitante ma se la mousse è montata correttamente non serve

Avete provato altre tecniche? Come vi siete trovati? Commentate!

lunedì 1 giugno 2015

Torta di carote vegan al cioccolato e arancia con olio di oliva

Questa torta di carote vegan senza margarina ha un profumo fantastico e un gusto rustico e dolce, ottima per la colazione e con il the. E' leggera quindi anche per chi è a dieta. Le carote si sposano benissimo con il cioccolato in gocce e l'arancia impreziosisce tutto con la sua nota aromatica...
Torta di carote vegan con arancia e cioccolato
Questa torta di carote vegan senza margarina ha un profumo fantastico e un gusto intenso, rustico e dolce, ottima per la colazione e con il the delle cinque. E' leggera quindi perfetta anche per chi è a dieta. Le carote si sposano benissimo con il cioccolato in gocce e l'arancia impreziosisce tutto con la sua nota aromatica...

Questa torta di carote vegan senza margarina ha un profumo fantastico e un gusto rustico e dolce, ottima per la colazione e con il the. E' leggera quindi anche per chi è a dieta. Le carote si sposano benissimo con il cioccolato in gocce e l'arancia impreziosisce tutto con la sua nota aromatica...
Torta di carote vegan con arancia e cioccolato

domenica 31 maggio 2015

Torta alta al cioccolato - vegan, pochi grassi

Questa torta alta vegan al cioccolato qui a casa è stata la  più apprezzata che abbia mai fatto! È cioccolatosa e morbida, pochi grassi, non è asciutta come le torte "versa e inforna" ma non è nemmeno troppo umida. E' perfetta!
Torta alta al cioccolato - vegan, low-fat
Questa torta vegan al cioccolato è un esperimento riuscito al primo colpo e qui a casa è stata la torta più apprezzata che abbia mai fatto! È cioccolatosa e morbida, non è asciutta come le torte delle buste "versa e inforna" ma non è nemmeno troppo umida... insomma è perfetta!

Il trucco per farla venire alta e morbida è cuocerla in una tortiera abbastanza piccola ma dai bordi alti, così la cottura sarà lenta e perfetta!

Ecco come farla...
Ingredienti 

300g di farina integrale o di farro
50g di fecola di patate
4 cucchiai colmi di cacao amaro in polvere
125g di olio d'oliva o yogurt di soia o riso
250g di zucchero di canna integrale
270ml circa di latte vegetale o acqua
1 bustina di lievito per dolci
Mezzo cucchiaino di bicarbonato
3 cucchiai di aceto di mele

Procedimento

Scaldate il forno a 180°C

Mescolate tutti gli ingredienti secchi con una forchetta poi aggiungete l'olio e mescolate. Versate ora latte/acqua quanto basta pian piano, continuando a mescolare, fino a che non otterrete un impasto omogeneo che non deve essere molto liquido. Ora oliate una tortiera o ricopritela con carta forno e, appena il forno è caldo, unite l'aceto all'impasto, versate il tutto nella tortiera e infornate per 40/70min. Il tempo di cottura dipende molto dalla grandezza della tortiera (e quindi dallo spessore della torta), quindi controllate la cottura dopo 40min facendo la prova stecchino. 

La torta in foto era in una tortiera di ceramica, piccola e con bordi altissimi quindi si è cotta in 70min. A metà cottura ho coperto perciò la superficie con della carta stagnola affinché non si bruciasse.
Questa torta alta vegan al cioccolato qui a casa è stata la  più apprezzata che abbia mai fatto! È cioccolatosa e morbida, pochi grassi, non è asciutta come le torte "versa e inforna" ma non è nemmeno troppo umida. E' perfetta!
Torta alta al cioccolato - vegan, low-fat
Farcitela con dell'ottima crema al burro vegan e senza grassi e della frutta fresca per una torta da veri pasticceri!

Pasta formaggiosa vegan al cavolfiore - senza olii - ipocalorica

Questa ricetta non vi farà rimpiangere la pasta ai quattro formaggi perché è un sugo cremoso e avvolgente, nonostante sia leggerissimo e ipocalorico, si adatta anche ad una cena con gli amici. E' un sostituto ideale della panna nei sughi che la richiedono, ad esempio le tagliatelle panna e funghi e, se fatta con gli spaghetti di zucchine, mangerete le verdure di un contorno ma con tutto il gusto di un primo piatto.
È molto semplice da fare e l'ingrediente base è il cavolfiore bianco.

http://www.google.it/url?sa=i&rct=j&q=&esrc=s&source=images&cd=&cad=rja&uact=8&docid=0bQpp5l16QWJYM&tbnid=tz9v4drDR4FEnM:&ved=0CAUQjhw&url=http%3A%2F%2Fwallstcheatsheet.com%2Flife%2Fcooking-with-coconut-milk-7-recipes-that-star-the-creamy-goodness.html%2F%3Fa%3Dviewall&ei=c_Y3VJC7I8bePbjqgYgJ&bvm=bv.77161500,d.bGQ&psig=AFQjCNGcdwYvF7hYIVJS1s4Nlk7q9ekhmA&ust=1413039593806150

mercoledì 20 maggio 2015

domenica 3 maggio 2015

Pesto ai semi di canapa vegan

 Pesto vegan ai semi di canapa, mandorle, prezzemolo fresco - easy vegan

Si deacantano molto le proprietà dei semi di canapa (che sono una fonte di proteine vegetali dal potere ricostituente) ma spesso non si sa come usarli nelle ricette e ci si limita a metterli sull'insalata. Questo pesto vegan, fattibile sia con le erbe aromatiche dell'orto di fine estate che con verdure compere come la rucola o o il cavolo nero, è saporito e molto cremoso ed è perfetto su crostini, pasta, spaghetti di zucchine, piadine e crepes salate. 

Pesto vegan ai semi di canapa, mandorle, prezzemolo fresco - easy vegan


Ingredienti

4 tazze di prezzemolo, basilico, cavolo nero, rucola o foglie di sedano
50 g di mandorle
100 g di semi di canapa
40 g di olio evo 
40 g di acqua
3 cucchiai di lievito alimentare in scaglie
sale e pepe q.b. 

Pesto vegan ai semi di canapa, mandorle, prezzemolo fresco - easy vegan 
Procedimento

Polverizzare le mandorle, poi aggiungere i semi, le erbe, l'olio, l'acqua e frullare. Alla fine mettere sale, pepe e lievito e frullare ancora fino ad ottenere la consistenza desiderata. Se necessario aggingere acqua o olio.

Pesto vegan ai semi di canapa, mandorle, prezzemolo fresco - easy vegan 
Conservare in frigorifero in un barattolo di vetro chiuso, se la superficie del pesto deve è ben ricoperta di olio si comserva molto a lungo.


Date un'occhiata anche alla ricetta del Pesto di cavolo nero e di altri sughi vegan--> http://easyveganblog.blogspot.it/search/label/sughi

domenica 26 aprile 2015

Pancakes vegan senza glutine - senza lievito e senza olio, facilissimi

Pancakes vegan senza glutine - senza lievito e senza olio, facilissimi Pancakes per tutti! Vegan, senza glutine e facilissimi da fare, ottimi per la colazione della domenica! Fateli con farina di riso per un gusto più neutro o con farina di grano saraceno per un gusto più rustico, aromatizzateli con della vaniglia per un pizzico di dolcezza in più.

Pancakes per tutti! Vegan, senza glutine e facilissimi da fare, ottimi per la colazione della domenica! Fateli con farina di riso per un gusto più neutro o con farina di grano saraceno per un gusto più rustico, aromatizzateli con della vaniglia per un pizzico di dolcezza in più.




Ingredienti per circa 8 pancakes
  • 1 tazza di farina di riso o altra senza glutine (1 tazza = 250 ml)
  • 0,5 tazza di fecola di patate o amido di mais
  • 4 cucchiai di semi di lino tritati, semi di pisillum o semi di chia
  • 1,5 tazze di latte vegetale
  • 3 cucchiai di zucchero di canna integrale o altro dolcificante naturale
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 3 cucchiai di aceto di mele
Pancakes vegan senza glutine - senza lievito e senza olio, facilissimi Pancakes per tutti! Vegan, senza glutine e facilissimi da fare, ottimi per la colazione della domenica! Fateli con farina di riso per un gusto più neutro o con farina di grano saraceno per un gusto più rustico, aromatizzateli con della vaniglia per un pizzico di dolcezza in più.

Procedimento 

Mescolate tutti gli ingredienti secchi e poi aggiungete il dolcificante scelto, infine incorporate il latte vegetale e mescolate bene fino ad ottenere una pastella uniforme e non troppo liquida. Ora lasciate riposare il tutto per 10 minuti affinché i semi facciano la loro "magia".

Scaldate bene una padella antiaderente leggermente unta in modo uniforme con olio evo. 

Aggiungete l'aceto alla pastella e mescolate molto delicatamente: farà reazione con il bicarbonato, la pastella diventerà schiumosa e otterrete pancakes soffici soffici. 

Appena la padella è molto calda versate con un mestolo circa 100ml di pastella (meno di mezza tazza) al centro: si allargherà  sino a formare un cerchio di 10-15 cm di diametro. 
Quando vedete che i bordi del pancake cominciano a staccarsi dalla padella (in 30 secondi circa) giratelo con una palettina e cuocete anche l'altro lato...

Pancakes vegan senza glutine - senza lievito e senza olio, facilissimi Pancakes per tutti! Vegan, senza glutine e facilissimi da fare, ottimi per la colazione della domenica! Fateli con farina di riso per un gusto più neutro o con farina di grano saraceno per un gusto più rustico, aromatizzateli con della vaniglia per un pizzico di dolcezza in più. 
Continuate così fino ad esaurire l'impasto mantenendo la padella un po' unta (poco!).
 
Gustateli con crema pasticcera vegan, burro di mandorle, nutella vegan, crema all'amaretto, gelato fatto in casa, mousse di avocado al cioccolato, Burro d'arachidi, marmellata o frutta fresca e secca! 

Una volta cotti si conservano per qualche giorno fuori dal frigo.

Pancakes vegan senza glutine - senza lievito e senza olio, facilissimi Pancakes per tutti! Vegan, senza glutine e facilissimi da fare, ottimi per la colazione della domenica! Fateli con farina di riso per un gusto più neutro o con farina di grano saraceno per un gusto più rustico, aromatizzateli con della vaniglia per un pizzico di dolcezza in più.

Ti potrebbe anche interessare:

Crêpes senza uova
Pancakes soffici di miglio con crema al baobab, marmellata di chia e bacche di goji
Pancakes gluten-free alla banana e grano saraceno vegan

Dai un'occhiata a tutte le ricette di pancakes e crepes vegan-->  http://easyveganblog.blogspot.it/search/label/pancakescrepes

Cheescake vegan con crema alla vaniglia - pochi grassi e tanta cremosità


Cheescake vegan con crema alla vaniglia - vegan, low-fat,. ricetta facile per una cheescake vegan leggera, pochi grassi ma deliziosa. molto facile da fare perchè la crema si mette a freddo

Ecco una ricetta facile per una sorta di cheescake vegan alternativa e leggera, con pochissimi grassi ma comunque deliziosa e golosissima. È molto facile da fare perchè la crema si mette a freddo, dopo che la base sará cotta. Vediamo come fare...
Innanzitutto dovrete preparare una base per crostata di frolla vegan. Qui la ricetta.

Ingredienti

1kg di yogurt di soia 
Succo di un piccolo limone 
4 cucchiai di zucchero integrale o 4 grossi datteri ammollati in acqua per 15 min.
50ml di latte di mandorle o soia alla vaniglia
Un baccello di vaniglia (non solo i semi) o essenza di vaniglia

Procedimento

Mescolare lo yogurt con il limone. Versare il composto su un telo di cotone pulito e sciacquato senza detersivi e sistemarlo in un colino o in uno stampino da ricotta. Chiudere il telo a fagottino e riporre il colino in frigorifero, appoggiato su un altro contenitore cosicché non tocchi il fondo. Lasciar riposare il composto così sistemato per 24 ore, lo yogurt mollerá il siero e si addenserá, più lo fate riposare più diventa denso.

Prendete la vostra crema, mettetela nel bicchiere del minipimer con gli altri ingredienti e frullatela fino a che lo zucchero (o i datteri) e la vaniglia non saranno ben amalgamati e otterrete una crema morbida.

Cheescake vegan con crema alla vaniglia - vegan, low-fat,. ricetta facile per una cheescake vegan leggera, pochi grassi ma deliziosa. molto facile da fare perchè la crema si mette a freddo

Spalmate in fine la crema sulla base per crostata con una sac-a-poche o con un cucchiaio, decoratela con frutta o frutta secca a piacere e riponetela in frigorifero fino al momento di servire.





Cheescake vegan con crema alla vaniglia - vegan, low-fat,. ricetta facile per una cheescake vegan leggera, pochi grassi ma deliziosa. molto facile da fare perchè la crema si mette a freddo

Fatto!

Cheescake vegan con crema alla vaniglia - vegan, low-fat,. ricetta facile per una cheescake vegan leggera, pochi grassi ma deliziosa. molto facile da fare perchè la crema si mette a freddo

Ti potrebbe anche interessare:

Base per crostata di frolla vegan - integrale, all'olio di oliva
Frollini vegani integrali all'olio di oliva - senza margarine
Crema Pasticcera vegan e senza grassi
Plumcake soffice allo yogurt - senza grassi, vegan

Visita la sezione dolci per tutte le ricette--> http://easyveganblog.blogspot.it/search/label/dolci

Crema al burro vegan - senza margarina, senza grassi

ricetta facile per una crema al burro vegan senza margarina, senza zuccheri raffinati, light e senza grassi per torte e muffin vegani.

Ecco una ricetta facile per creare un ottimo sostituto vegan, senza zuccheri raffinati e senza grassi della crema al burro per ricoprire o farcire le vostre torte, con la stessa cremositá di quella tradizionale ma meravigliosamente leggera. Solo ingredienti abbastanza comuni e un procedimento assolutamente semplice. Vediamo come fare...

ricetta facile per una crema al burro vegan senza margarina, senza zuccheri raffinati, light e senza grassi per torte e muffin vegani.
Ingredienti

1kg di yogurt di soia (o riso) bianco al naturale
Succo di un limone (non lascerà sapore)
4 datteri al naturale o zucchero di canna integrale q.b.
Spezie a piacere (io adoro la vaniglia)

Procedimento

Mescolare lo yogurt con il limone. Versare il composto su un telo di cotone pulito e sciacquato senza detersivi e sistemarlo in un colino.

ricetta facile per una crema al burro vegan senza margarina, senza zuccheri raffinati, light e senza grassi per torte e muffin vegani.

Chiudere il telo a fagottino e riporre il colino in frigorifero, appoggiato su un altro contenitore in modo che non tocchi il fondo. Lasciar riposare il composto così sistemato per un tempo compreso tra le 18-24 ore, lo yogurt mollerá il siero e si addenserá, più lo fate riposare più diventa denso.
Nel frattempo mettete ammollo i datteri in acqua per reidratarli.
Passato il tempo necessario rimuovete la crema che sarà soda dal telo di cotone.

ricetta facile per una crema al burro vegan senza margarina, senza zuccheri raffinati, light e senza grassi per torte e muffin vegani.

Infine frullate (o mescolate bene) i datteri ridotti in purea con la crema e le spezie fino ad ottenere una crema morbida. Aggiustate eventualmente di zucchero e riponete in frigorifero fino a quando la dovrete utilizzare (si conserva 5/6 gg).

Potete utilizzare questa crema per ricoprire muffins, torte, per farcire crostate ma anche come dessert al cucchiaio. Per darle una marcia in più mescolatela con del burro di mandorle o di nocciole o aggiungete del cacao sciolto in tre cucchiai di latte vegetale!

ricetta facile per una crema al burro vegan senza margarina, senza zuccheri raffinati, light e senza grassi per torte e muffin vegani.

Ottima per riempire una base per crostata o su un'ottma torta vegan!

Dai un'occhiata alla sezione dolci per tutte le ricette--> http://easyveganblog.blogspot.it/search/label/dolci